Per iscriversi alla Newsletter
Per andare all'Archivio Newsletter
 
  
Newsletter n° 17  - 30/07/2009
30.07.09Chiusura ufficiLa sede della Segreteria Nazionale del Movimento per la vita italiano sarà chiusa per la pausa estiva dal 10 al 21 agosto. Da lunedì 24 agosto la Segreteria riprenderà i suoi normali ritmi. Il Presidente, il Direttivo nazionale e la Segreteria nazionale augurano a tutti buone vacanze. continua»
30.07.09Legge 194. Si tratta di vera diminuzione degli aborti?Per chi lotta da decenni strenuamente contro l’aborto anche con la speranza di ridurne la frequenza (nel solo 2008 sono stati 14mila i bambini nati con l’aiuto dei Centri di aiuto alla vita) può essere motivo di soddisfazione leggere nella relazione ministeriale sulla 194 che le Ivg legali sono diminuite pur restando un numero tuttora spaventoso se pensiamo che i bambini sono sempre bambini anche quando sono nascosti nel seno materno continua»
30.07.09L'Aifa blocchi la Ru486 "per riscontrate complicazioni"In vista della riunione del Consiglio di amministrazione dell’Agenzia del farmaco prevista per oggi che dovrà decidere sull’adozione in Italia della pillola abortiva Ru486 Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita ha inviato al presidente dell’Aifa una lettera continua»
30.07.09Norlevo. L'obiezione di coscienza è pienamente legittimaIn merito alla denuncia del farmacista romano che si è rifiutato di vendere la Pillola del giorno dopo ad una donna che ne faceva richiesta e che ha fatto grande rumore sui giornali di oggi Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita, ha dichiarato: «il Tar del Lazio in data 12 ottobre 2001 ha annullato l’autorizzazione alla vendita della pillola del giorno dopo decisa dal ministro Veronesi perché il foglio illustrativo del prodotto non spiegava che il prodotto può provocare la morte dell’embrione eventualmente formatosi, impedendone l’annidamento in utero. continua»
30.07.09Aborto. Bene la mozione approvata dalla CameraLa mozione approvata dalla Camera per dare attuazione alla moratoria contro l’aborto lanciata da Giuliano Ferrara merita ogni approvazione. Sono in corso anche a livello europeo iniziative per dare voce alla stessa posizione italiana. Ma bisogna ricordare che al fondo della questione dell’aborto vi è quella del riconoscimento della uguale dignità di ogni essere umano dal concepimento alla morte naturale. Il principio della totale ed incondizionata eguaglianza, che non consente mediazioni senza provocare la cancellazione dei diritti umani, è quanto di più alto ha saputo produrre la storia umana. continua»
30.07.09Enciclica. Non c'è vero sviluppo senza rispetto del diritto alla vitaI bambini a cui viene impedito di nascere sono i più poveri tra i poveri, diceva Madre Teresa. che di povertà se ne intendeva. Ora quel pensiero trova nella nuova enciclica Caritas in veritate una sistemazione culturale definitiva. continua»
30.07.09Grati al papa per l'incoraggiamento all'azione sul fine vitaSiamo molto colpiti dall’attenzione che i vescovi italiani ed il Papa stanno dedicando a Liberi per vivere il programma culturale e operativo che vede il Movimento per la vita impegnato al fianco del Forum delle famiglie e di Scienza&vita per far crescere la riflessione su vita e libertà.  continua»
30.07.09Europarlamento. Casini presidente della Commissione Affari CostituzionaliCarlo Casini, presidente del Movimento per la vita, è stato eletto nelle ultime consultazioni elettorali nel collegio dell´Italia centrale, come capolista dell´Udc. Già magistrato della Corte di Cassazione italiana e docente di Diritti umani presso l´Ateneo Regina Apostolorum, Casini è un veterano dell´assemblea di Strasburgo, alla quale é stato eletto per la prima volta nel 1984, e ha ricoperto numerosi incarichi in ambito europeo. E' stato, tra l' altro, membro dell´European Group on Ethics in Science and New Technologies (EGE) e presidente della Commissione. continua»
Redazione:
L.Tevere dei Vallati 2, 00186 Roma – tel. 06.689.2732, fax 06.686.5725, newsletter@mpv.org
Direttore responsabile: Daniele Nardi
Editore: Giorgio La Pira soc. coop, L.Tevere dei Vallati 2, 00186 Roma – tel. 06.6830.1121, fax 06.686.5725

Termini di utilizzo "Codice in materia di protezione dei dati personali "Art.13 D.lgs. 196/2003 .
Per essere rimossi dalla lista cliccare qui