Cerca nel sito
 Home Page  Progetti  Progetto "Social B" 
Progetto "Social B"   versione testuale

Il Movimento per la vita Italiano nell'ambito delle attività attraverso le quali cerca continuamente di congiungere l'associazione alla società in cui vive, ha colto l'esigenza di estendere e migliorare l'attività di gestione e rendicontazione di tutte le realtà federate, con l'obiettivo di rafforzare l'identità associativa e qualificare la comunicazione verso l'esterno offrendo un modello di rendicontazione basato soprattutto sulla relazione tra l'Associazione e gli stakeholder. Tutto ciò per fornire un quadro complessivo, omogeneo e trasparente degli obiettivi istituzionali relativi ad una economia improntata a codici etici e non profit.
Di conseguenza la proposta pervenuta dal ministero relativa ai progetti di annualità 2010, riguardanti l'argomento del Bilancio Sociale, ha trovato il Movimento disponibile ad avviare una adeguata formazione e sensibilizzazione verso più realtà territoriali possibili.


GLI OBIETTIVI
- Formare un team di esperti (contabili, commercialisti, dirigenti dell'associazione e volontari), attraverso un corso formativo che li renda in grado di conoscere la normativa fiscale a favore delle organizzazioni non profit e della società civile e che siano in grado di effettuare consulenza e assistenza tecnica sul Bilancio Sociale.

- Preparare dei corsi ad hoc per i responsabili delle sedi locali nelle regioni prescelte per il Progetto che permettano la conoscenza e ladozione della normativa contabile ed amministrativa del Bilancio Sociale

- Promuovere una sensibilità associativa legata al comportamento etico di tutte le azioni legate al contenuto sociale.

- Favorire il processo di redazione del Bilancio Sociale attraverso la costruzione di uno strumento che rappresenti un mezzo efficace per la gestione operativa dell'Associazione nel suo insieme (software applicativo).


LE METODOLOGIE
La metodologia quella legata strettamente allintervento formativo con momenti di aula ed esercitazioni pratiche per rielaborare i concetti acquisiti e mettere in grado i partecipanti di operare concretamente nella propria realtà.


I RISULTATI ATTESI
Ci si attende una realizzazione concreta del Bilancio sociale per tutte le sedi territoriali coinvolte.


ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO
Esso sarà diviso in due percorsi, un LIVELLO A che si propone più strettamente di formare un team di esperti e un LIVELLO B che si propone di formare e accompagnare i Responsabili delle associazioni federate al MPV italiano verso l'attivazione del processo di rendicontazione sociale e realizzazione concreta del bilancio sociale.


LIVELLO A: Scarica il depliant

LIVELLO B: Scarica il depliant


POLI TERRITORIALI E DATE
Nord Ovest
(Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle D'Aosta)
Pavia, Collegio S. Caterina - Residenza Biomedica
14-21 gennaio 2012; 4 febbraio 2012

Nord Est (Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna)
Padova, Istituto di Cultura Italo-Tedesca - Via del Borromeo, 16
11-18-25 febbraio 2012

Centro (Abruzzo, Lazio, Marche, Sardegna, Toscana)
Roma, Istituto Salesiano - Via Marsala, 42
3-17-31 marzo 2012

Sud (Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia)
Napoli, Istituto Maria Ausiliatrice - Via E. Alvino, 9
14-21 marzo 2012; 5 aprile 2012

Isole (Sicilia)
Palermo
19-26 maggio 2012; 1 giungo 2012