Cerca nel sito
 Home Page  Progetti  Progetto "La Responsabilità della Accoglienza" 
Progetto "La Responsabilità della Accoglienza"   versione testuale

Il giorno 29 giugno 2010 ha avuto inizio il Progetto realizzato con il contributo del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, dal titolo "La Responsabilità della Accoglienza". Si tratta di una ricerca/intervento effettuata su un campione di 13 Case di Accoglienza del Movimento per la vita dislocate in 10 Regioni italiane.



                                                          
   


OBIETTIVI:
Verificare il tipo di struttura, l'organizzazione interna, i risultati del progetto educativo e il percorso adottato dalle madri
Valorizzare la responsabilità educativa materna e il rapporto madre-bamino per una esperienza positiva di realtà familiare
Verificare il livello di soddisfazione delle madri per il servizio reso all'interno delle Case
- Promuovere percorsi alternativi di reinserimento sociale (ricerca abitazione, orientamento e ricerca lavoro) delle madri, anche alla luce dei risultati della ricerca
- Sviluppare un modello di "buona prassi" delle Case di accoglienza da offrire alle Istituzioni per favorire un sistema di protezione della madre e del bambino, articolato ed efficace.


METODOLOGIA
:
L'indagine esplorativa sarà effettuata attraaverso la somministrazione di questionari che andranno a valutare

- Performance degli operatori professionali della Casa e dei Volontari
- Grado di soddifazione delle utenti
- Organizzazione interna e clima
- Interviste a testimoni istituzionali del territorio.


DURATA DEL PROGETTO E FASI DI SVOLGIMENTO
Il Progetto avrà la durata di un anno e il suo svolgimento si svilupperà su 4 fasi:

- I FASE
a) elaborazione di strumenti di indagine: operatori delle Case, madri utenti, operatori pubblici del territorio
b) promozione dell'iniziativa (depliant, manifesti, pubblicità sulla stampa)

- II FASE
a) seminario di 2 giorni (Roma,Villa M. Pia, 25/26 settembre) riservato ai Responsabili/Operatori Case di accoglienza, nel quale saranno presentate le linee guida della ricerca/intervento e gli obiettivi da raggiungere
b) somministrazione strumenti d'indagine

- III FASE
a) elaborazione dei dati raccolti
b) messa in atto di strategie di intervento per ciascuna Casa

- IV FASE
a) presentazione dei risultati finali alle Istituzioni con una convention ad hoc.


AMBITI TERRITORIALI
:
- Liguria:
Casa di accoglienza Miracolo della Vita - Taggia (Im)
- Lombardia
Casa di accoglienza alla vita - Belgioioso (Pv)
- Piemonte
Casa 2000 - Biella
- Trentino Alto Adige:
Casa di Accoglienza Padre Angelo - Trento
- Emilia Romagna:
Casa di Accoglienza "La Tenda" - Forlì
Coop. Madre Teresa - Reggio Emilia
- Toscana:
Casa Coniugi Ciampi - Marina di Massa
Casa Aurora - Prato
- Lazio:
Casa Madre Teresa di Calcutta - Viterbo
- Abruzzo:
Casa Mamma Emilia - Pescara
- Sardegna:
Casa Gioiosa - Cagliari
- Veneto:
Casa Aurora - Santorso (Vi)
Casa Gabriella - Verona

COMITATO SCIENTIFICO
Carlo Casini
Roberto Bennati
Angela Rottino
Giovanna Vitali
Anna Maria Trabbia
Antonio Mazza
Chiara Bottoni
Sonia Pozzer
Angela Fabbri
Lino Orlandini
Don Mario Amati
Patrizia Benvenuti
Maria Fanti
Patrizia Ciaburro
Rosanna Muzzonigro Chiappe

RESPONSABILE DEL PROGETTO
Roberto Bennati

Segreteria organizzativa
Movimento per la Vita Italiano
Lungotervere dei Vallati, 2
00186 Roma
Tel. 06/68301121 - Fax 06/6865725
e-mail: progetti@mpv.org



Servizi offerti alle 13 Case di Accoglienza che fanno parte del Progetto