Cerca nel sito
 Home Page  Area stampa  Archivio comunicati stampa  Archivio Comunicati Stampa 2011  Ultimo Comunicato 
Aborto. Casini: saremo accanto a Formigoni e Cota. Ma la riforma deve essere nazionale (5gen2011)   versione testuale

«Il Movimento per la vita sarà al fianco di Formigoni, così come sarà al fianco di Cota nel loro impegno a correggere l’applicazione della legge 194» afferma il presidente del Movimento, Carlo Casini, a seguito della sentenza del Tar di Milano.
«La decisione del Tar è irragionevole nella interpretazione dell’ordinamento giuridico vigente, ma rafforza la tesi proposta dal Mpv, da ultimo nella Conferenza nazionale della famiglia, che, cioè, la riforma del sistema di prevenzione dell’aborto è doverosa e possibile, già ora, ma esige un intervento statale, particolarmente per la riforma dei consultori e per le conseguenti modificazioni della legge 194. È apprezzabile che in varie regioni italiane, per esempio nel Lazio, vi siano proposte di correzione della attuale perversa gestione della legge 194, ma questi lodevoli tentativi produrranno effetto modesto se non vi sarà unariforma nazionale.
«Poiché il governo propone “l’agenda bioetica” come progetto che dovrebbe consentire all’Udc di assicurare la fine della legislatura, sarebbe colpevole da parte dell’Udc» conclude Casini «non assumere l’iniziativa di dare contenuto a quella agenda chiedendo la riforma dei consultori e delle parti della legge 194 fino ad ora interpretate in senso abortista e non promettere l’appoggio esterno se la risposta governativa fosse positiva».




Roma, 5 gennaio 2011                                                         Archivio Comunicati Stampa